Rimuginio e Ansia: come liberarsi dai pensieri negativi (senza sforzo)

Il rimuginio è caratterizzato da pensieri ripetitivi, negativi e inconcludenti.

Se non riesci a vivere il presente serenamente a causa del rimuginio e la tua mente è spesso ingombra di pensieri e preoccupazioni, questo articolo è per te.

La mente, se non è allenata, produce pensieri negativi in continuazione. Il rischio è di perdersi in troppe domande senza via di uscita e accumulare frustrazione e sofferenza.

In questo articolo trovi informazioni e suggerimenti pratici per disinnescare i pensieri ripetitivi ma soprattutto per scoprirne le vere cause.

Rispondo a quelle che sono le domande più frequenti su questo argomento:

  • Cosa sono i pensieri negativi e da cosa dipendono?
  • E’ vero che il rimuginio può danneggiare la salute e indebolire le energie?
  • Come posso fare per smettere di rimuginare e ritrovare equilibrio e serenità?
  • Come posso trasformare i pensieri negativi in modo positivo?
  • Per vincere il rimuginio ansioso è necessario assumere farmaci?

Cos’è il rimuginio ansioso

rimuginio

Il rimuginio è una forma di pensiero ripetitivo, di tipo verbale e astratto. Si associa spesso ad immagini invasive e interrogativi che risucchiano letteralmente le energie di chi ne soffre.

La ruminazione è spesso associata a stati di ansia e ad emozioni come rabbia, sensi di colpa o depressione.

L’ansia in verità è una condizione di accumulo di energia mentale e fisica, causata da emozioni ben più profonde, dette anche emozioni latenti.

Emozioni latenti: come influenzano la tua vita (e la tua salute)

Le emozioni latenti sono stati emotivi non pienamente consapevoli che, se non si impara a lasciar andare, rischiano di rimanere sepolte nell’inconscio.

Se trascinate a lungo, diventano croniche e giorno dopo giorno, il loro peso grava sulla salute e sulla serenità interiore.

Le emozioni inespresse agiscono a livello inconscio condizionando le scelte quotidiane, influenzando abitudini e comportamenti, inquinando le relazioni affettive e possono influire sull’intero corso della propria esistenza.

Rimuginazione e rabbia repressa: le conseguenze sulla salute

Gli studi dimostrano che la ruminazione rabbiosa rende meno capaci di gestire lo stress, aumenta i livelli di impulsività e di aggressività indebolendo la capacità di autocontrollo.

Il costo energetico del rimuginio è quindi davvero notevole perché gli stati emotivi spiacevoli alimentano a loro volta i pensieri negativi. Il pensiero ripetitivo può causare infatti dei blocchi emotivi con effetti negativi sulla salute.

Ecco perché le emozioni spiacevoli, a lungo andare, possono causare diversi sintomi psico-fisici:

Le ricerche scientifiche hanno infatti dimostrato che le emozioni sono strettamente connesse con il corpo perché comunicano in modo diretto con il sistema nervoso e immunitario.

Come trasformare i pensieri negativi senza sforzo

Pensieri e parole hanno una carica emotiva per questo generano un effetto potente su mente e corpo.

I pensieri e le emozioni non vanno scacciati ma accolti e canalizzati in modo positivo. Se si tenta di bloccarli o respingerli, si rischia di ottenere l’effetto opposto a quello desiderato.

Trasformare il proprio dialogo interiore può aiutare a gestire i pensieri negativi per evitare di trattenere le emozioni spiacevoli. Il primo passo è diventare consapevole delle parole che usi più spesso:

Quali termini utilizzi ogni giorno, quali frasi e pensieri sono più frequenti nella tua mente?

Cosa ti ripeti quando sei di fronte ad una prova o ad un ostacolo?

Una volta che avrai imparato a riconoscere le tue convinzioni inconsce limitanti potrai modificare le tue affermazioni in modo positivo, oppure trasformale in una domanda.

Per esempio, se ti ripeti spesso: “non ce la farò mai” potresti chiederti: “cosa potrei fare per riuscire?”.

Certo non è semplice, ci sono molti errori in cui è facile cadere e se non sai come orientarti, in questa guida troverai i primi passi da cui iniziare.

Rimuginio ossessivo: come smettere di farsi le domande sbagliate

Le domande sbagliate non ti aiuteranno a trovare le risposte giuste.

Una convinzione tanto diffusa quanto pericolosa è quella di poter risolvere un problema sforzandosi di pensare ad una soluzione. Il continuo rimuginare al contrario rischia di bloccare la mente nel problema stesso.

In questi casi infatti, è molto importante evitare di tormentarsi con le domande sbagliate per lasciar andare i pensieri spiacevoli.

Come liberarsi dall’ansia e dal rimuginio, migliorando salute e benessere

liberarsi da ansia e rimuginio

Riassumendo, quello che vorrei ricordassi di tutte le informazioni che hai letto in questo articolo sono questi 3 punti principali:

1. Le emozioni associate ai pensieri ripetitivi possono avere un impatto negativo sulla salute e sul benessere interiore

I pensieri negativi influiscono sulla salute e sulla serenità emotiva. Ecco perché per risolvere le difficoltà emotive in tempi brevi può essere utile un percorso psicoterapeutico.

Attraverso esercizi e strategie specifiche è possibile imparare a gestire i pensieri e liberarsi dall’ansia, anche senza farmaci. I farmaci, infatti, non sono necessari e non rappresentano la vera soluzione.

2. La vera causa di pensieri negativi ricorrenti sono le emozioni latenti

Imparare ad ascoltare il corpo è il primo passo per allenare l’intelligenza emotiva e vivere con più serenità il presente.

Quando l’energia mentale ed emotiva non viene canalizzata in modo positivo, infatti, può generare stati di ansia, blocchi emotivi e tensioni anche fisiche.

Per risolvere le vere cause del rimuginio e dell’ansia è necessario soprattutto imparare a gestire le emozioni e liberarsi dai blocchi interiori legati al passato.

3. Il problema non è l’ansia ma il modo in cui si tenta di reprimere emozioni e pensieri

Se quello che hai fatto finora non ha funzionato, prova a chiedere aiuto. Aspettare che qualcosa cambi non è una buona strategia. Trascinare troppo a lungo la sofferenza rischia di far peggiorare le cose. Ecco perché prima si interviene e più sarà semplice sbloccare la situazione.

Mi auguro che questo articolo ti sia stato utile.
Lascia putre il tuo commento per farmelo sapere, sarò felice di leggerti!


Clicca qui per accedere alle 3 chiavi strategiche per sbloccare la tua mente e ritrovare la serenità emotiva

14 commenti

  1. Daniela

    1 settimana fa  

    Sono tre anni che cerco di non darle peso,ma lei si presenta così ogni giorno,con tachicardia senso di svenimento,estraniazione,ogni giorno è come se non avessi contatto con il mio corpo.rovina le mie giornate limitandole


    • Dott.ssa Silvia Lorusso

      6 giorni fa  

      Buonasera Daniela, purtoppo non è possibile liberarsi dall’ansia scacciandola, altrimenti si ripresenta più forte di prima. In questo articolo trovi un esercizio che può aiutarti a gestirla in modo diverso: Attacco di ansia: come gestirlo in 5 minuti (esercizio pratico). Ovviamente, l’esercizio è un buon inizio ma se da sola non riesci, chiedi aiuto perché con il giusto metodo terapeutico è possibile superare l’ansia in pochi incontri.


  2. Teresa

    2 mesi fa  

    Si riesce a quarire o sentirsi meglio anche se ansia e pensieri negativi me li porto dietro da anni?


    • Dott.ssa Silvia Lorusso

      2 mesi fa  

      Certamente Teresa, stare meglio è possibile. Se da sola non riesci ti suggerisco di chiedere aiuto il prima possibile perchè aspettare che la situazione peggiori di certo non è utile.
      Per maggiori informazioni sul metodo che può aiutarti a liberarti dall’ansia e dai pensieri negativi in tempi brevi, ti suggerisco di leggere questa pagina: https://bit.ly/3fvich0
      (Se non lo hai già fatto ricorda di accedere alla guida gratuita suggerita nell’articolo)


  3. Rosario

    4 mesi fa  

    Buongiorno dottoressa ho.letto il suo articolo,è molto.interessante….spero di trarne beneficio….in questi giorni di caldo, la mia ansia.è aumentata…..e poi mi sento molto annoiata…


    • Dott.ssa Silvia Lorusso

      4 mesi fa  

      Grazie a te! Se non vuoi annoiarti puoi approfondire la lettura degli altri articoli del sito su questo argomento.


  4. Giancarlo

    4 mesi fa  

    Buonasera Dottoressa,
    Le descrivo brevemente il mio attuale disturbo.
    Ossessivo compulsivo da decenni, ultimamente le mie ossessioni sono rappresentate dal controllo dei pensieri.
    Mi spiego meglio.
    Se dimentico qualcosa e non riesco a ricordare a cosa stavo pensando, vado in ansia.
    Una persona normale direbbe: “Se è importante lo ricorderò”. E invece io no. Penso ossessivamente alla cosa che ho dimenticato cercando di ricordarla.
    Ovviamente, nella stima dei 70mila pensieri giornalieri, pretendere di poter controllare tutto è da stupidi, lo riconosco razionalmente, ma il mio disturbo mi porta a ricercare il pensiero perso, sottraendo tempo ed energie alla mia vita.
    Le chiedo gentilmente cosa mi consiglia (anche farmaci) per interrompere questo rimuginio mentale che si verifica diverse volte al giorno, tutti i giorni.
    Grazie


    • Dott.ssa Silvia Lorusso

      4 mesi fa  

      Buonasera Giancarlo, non ti suggerisco di prendere psicofarmaci perchè spesso si rivelano inefficaci, oltre che dannosi.
      Quello che può esserti utile, invece, è affrontare il problema con il giusto percorso terapeutico. Con il Metodo Psicoterapia Olistica puoi imparare ad utilizzare delle strategie di gestione dei pensieri che ti possono aiutare a sbloccare la tua mente dal rimuginio e liberare l’energia che i pensieri stanno sottraendo alla tua vita. A differenza di altri approcci permette di ottenere benefici concreti in poco tempo, senza lunghe terapie e senza farmaci.

      Per prima cosa, se non lo hai già fatto, puoi accedere alla guida gratuita che trovi a quetsto link: clicca qui . Se hai bisogno di aiuto puoi inviare la tua richiesta dal modulo contatti per avere maggiori informazioni sul percorso terapeutico.
      Mi auguro di esserti stata d’aiuto, un caro saluto


  5. antonellabionda170@gmail.com

    7 mesi fa  

    Buongiorno dottoressa, ho un problema che mi porto avanti negli anni,..e che mi causa tanta sofferenza, mi spiego,..amo fare attività fisica a giorni alterni..esercizi a corpo libero, a volte con qualche piccolo attrezzo ,durata nn piu di mezz’ora.il problema è che dopo qualche ora comincio a sentirmi molto male, il mio medico dice che si tratta di ansia in effetti sono ansiosa ma nn capisco come intercede con l’attività fisica…dovrei stare meglio o no?…mi aiuti lei dottoressa, sono disperata..i miei sintomi sono calo di energia mal di testa tachicardia, malumore, vorrei andare a letto….mi aiuti x favore a fare chiarezza.


    • Dott.ssa Silvia Lorusso

      7 mesi fa  

      Buongiorno Antonella, ti suggerisco di leggere questo articolo in cui spiego meglio in che modo i sintomi dell’ansia si manifestano nel corpo e come fare per evitare di allarmarsi e gestire in modo rapido un attacco di ansia. Inoltre ci sono 3 errori che spesso vengono commessi nella gestione dell’ansia e delle emozioni, se vuoi approfondire, ne parlo qui


  6. Annamaria

    7 mesi fa  

    Grazie dottoressa…. molto utile ….fa riflettere e ci si rende conto di quanto male ci facciamo da soli….

    Grazie


    • Dott.ssa Silvia Lorusso

      7 mesi fa  

      Proprio così Annamaria, la nostra mente può essere il nostro miglior alleato o il nostro peggior nemico!
      Sono felice ti sia stato utile questo approfondimento, un caro saluto


  7. Maria

    1 anno fa  

    Grazie Dottoressa, fa riflettere su meccanismi ormai automatici su cui è bene imparare a soffermarsi per rompere gli schemi dannosi.


    • Dott.ssa Silvia Lorusso

      1 anno fa  

      Grazie Maria, mi fa piacere sapere che ti è stato utile!


Lascia qui il tuo commento:

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Proseguendo la navigazione, dichiari di acconsentire all'uso dei cookie nei termini espressi nella cookie policy

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Accedi gratis alla mini guida GUARIRE LE FERITE DELL'ANIMA

Inserisci la tua email qui sotto, spunta l'accettazione della privacy e premi il pulsante 'Sì, voglio la mini guida!'

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Scarica GRATIS la Guida per vincere gli ATTACCHI DI PANICO

Inserisci la tua email qui sotto, spunta l'accettazione della privacy e premi il pulsante 'Sì, voglio l'e-Book!'

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
gestire emozioni
Mini guida gratuita

Iscriviti e ricevi le 3 strategie - subito efficaci - per superare la sofferenza emotiva rapidamente

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Vuoi acquistare tramite bonifico?

Inserisci qui sotto il tuo nome e la tua email per ricevere subito i dati di acquisto:

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Richiesta di acquisto con bonifico

Inserisci qui sotto il tuo nome e la tua email per ricevere subito i dati di acquisto tramite bonifico:

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Acquisto tramite bonifico

Inserisci qui sotto il tuo nome e la tua email per ricevere subito i dati che ti occorrono:

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Accedi gratis alle 3 strategie subito efficaci per gestire le emozioni

Inserisci la tua email qui sotto, spunta l'accettazione della privacy e premi il pulsante 'Sì, voglio la mini guida!'. Ricevi subito un'email con il link riservato.

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Richiedi i dati per il bonifico

Inserisci qui sotto il tuo nome e la tua email per ricevere subito i dati di acquisto tramite bonifico:

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco